Aiuti di Stato, prorogato l’obbligo di pubblicazione delle erogazioni percepite

Entro il 30 giugno di ogni anno i titolari di partita IVA, che esercitano attività d’impresa, sono tenuti a pubblicare sul proprio sito internet aziendale l’elenco degli aiuti di Stato ricevuti nell’anno precedente.

In mancanza di sito internet aziendale, la pubblicazione dovrà avvenire sui portali online delle associazioni di categoria di appartenenza. Anche CNA fornisce questo servizio per i suoi associati.

Con il Decreto Milleproroghe 2023 è stato prorogato il termine per l’applicazione delle sanzioni, applicabili in caso di inadempimento degli obblighi informativi sulle erogazioni pubbliche.

L’informativa sulle erogazioni pubbliche percepite nel 2022, e da rendicontare nel 2023, deve avvenire entro il 1 gennaio 2024, pena il pagamento di una sanzione che corrisponde all’1% degli importi ricevuti, con un importo minimo di 2.000 euro.

Potrebbe interessarti anche

ASSOCIATI